Viaggiare con un dispositivo medico negli Stati Uniti

Pubblicato: Jun 30, 2022, Modificato: Jun 30, 2022 | Tag: Sicurezza aerea, Sicurezza dell'aeroporto

Viaggiare con attrezzature e apparecchiature mediche a volte può essere ingombrante, ma non è impossibile. Riportiamo di seguito alcuni consigli che dovrebbero rendere il processo più facile.

Le persone che viaggiano con un dispositivo medico esterno, ad esempio una valvola o un tubo di alimentazione, devono informare il personale di sicurezza quando arrivano al punto di controllo. In questo modo il personale ti aiuterà a farti controllare adeguatamente e applicherà un secondo controllo al dispositivo medico.

Se indossi un dispositivo medico interno, ad esempio un pacemaker, devi informare l'addetto alla sicurezza prima del tuo controllo. Lui o lei potrà così assicurarsi che sarà controllato correttamente, in modo da poter procedere verso l'area d'imbarco senza ritardi.

Consigli per i viaggiatori con dispositivi medici, disabilità o condizioni mediche

I passeggeri con condizioni mediche o disabilità e che devono usare uno o più dispositivi medici non hanno motivo di considerare un punto di controllo della TSA (Transportation Security Administration) come un ostacolo al viaggio. In realtà si può viaggiare tranquillamente con un tiralatte o un dispositivo CPAP (pressione positiva continua delle vie aeree). E se ha bisogno di viaggiare con una sacca per stomia o una pompa per insulina, non c'è motivo di non volare. Le persone con condizioni mediche temporanee, ad esempio con una gamba rotta, non dovrebbero lasciarsi scoraggiare dai controlli della TSA.

Il fatto è che tutti i viaggiatori devono essere controllati al checkpoint. I passeggeri con una condizione medica o una disabilità, o il loro partner di viaggio, sono liberi di valutare il miglior modo possibile per affrontare qualsiasi preoccupazione che potrebbero avere sul processo di screening con un agente della TSA. I turisti possono fornire al funzionario una documentazione medica come una scheda di notifica TSA che descrive discretamente la condizione di cui soffrono. Possono anche chiedere un stanza privata per la procedura di controllo di sicurezza.

Se un viaggiatore con una condizione medica, un dispositivo medico o una disabilità ottiene l'approvazione per usare il TSA Pre✓®, non deve rimuovere computer portatili, scarpe, cinture, liquidi 3-1-1, o giacche leggere prima di essere controllato. Tuttavia, è obbligatorio per tutti essere controllati al checkpoint con una perquisizione o utilizzando la tecnologia. Gli agenti della TSA sono anche autorizzati a esaminare l'attrezzatura del viaggiatore, gli ausili per la mobilità, le mani e tutti i dispositivi medici esterni per verificare la presenza di esplosivi. Questo comporterà l'uso della tecnologia di rilevamento di tracce di esplosivi.

Gli individui con condizioni mediche e disabilità non devono togliersi le scarpe se soffrono di una condizione medica o sono disabili. Tuttavia, le scarpe devono superare un secondo screening, che include un'ispezione fisica/visiva e un test di rilevamento di tracce di esplosivi. Durante questa parte dello screening puoi chiedere se puoi sederti.

Esclusioni: liquidi non considerati dispositivo medico

È necessario notare che i farmaci liquidi possono attraversare il checkpoint, ma saranno controllati. Se il peso totale è superiore a 3,4 once (circa 96 grammi), questi liquidi dovranno passare attraverso un secondo processo di controllo. Inoltre dovresti dichiararli una volta arrivato al checkpoint. Gli articoli correlati, ad esempio le siringhe, sono ammessi, ma anch'essi dovranno essere controllati.

Le cinque principali risorse della TSA

La TSA dispone di una serie di risorse per gli individui con disabilità o che viaggiano con condizioni mediche e/o dispositivi medici per assicurarsi che siano in grado di passare attraverso i controlli di sicurezza con dignità, nel minor tempo possibile e senza problemi.

L'elenco include il Contact Center della TSA, la Helpline TSA Cares, le informazioni condivise sul sito web www.tsa.gov, gli specialisti del supporto ai passeggeri e gli account interattivi di Facebook Messenger e Twitter.

TSA Contact Center - Si tratta di un call center che le persone possono contattare con le loro domande, sia via email a TSA-ContactCenter@tsa.dhs.gov o tramite un numero verde al 1-866-289-9673. C'è anche un servizio automatico, che è disponibile 24 ore su 24, dal lunedì alla domenica.

TSA Cares - Il numero verde 1-855-787-2227, fornisce un servizio dove i viaggiatori con condizioni mediche o disabilità o i loro familiari possono trovare risposte alle domande che potrebbero avere sulle procedure e le norme di screening, e cosa dovrebbero aspettarsi al punto di controllo di sicurezza 72 ore prima di intraprendere un viaggio. I membri delle forze armate feriti e i veterani, compresi quelli coinvolti nel Wounded Warrior Program, sono invitati a contattare TSA Cares per ricevere assistenza nel facilitare il processo di screening. Contattando questa linea di assistenza con le domande, i viaggiatori possono ridurre l'ansia e arrivare all'aeroporto sapendo esattamente cosa aspettarsi dal processo di controllo.

Specialisti dell'assistenza ai passeggeri - Si tratta di funzionari TSA altamente addestrati negli aeroporti che hanno ricevuto una formazione approfondita nello screening e nell'interazione con i viaggiatori che hanno condizioni mediche o disabilità, o che viaggiano con uno o più dispositivi medici. Coloro che hanno dubbi sul processo di screening di sicurezza dell'aeroporto, o che hanno bisogno di accomodamenti per la procedura di screening, possono richiedere l'assistenza in loco di uno specialista dell'assistenza ai passeggeri o chiedere di un funzionario TSA supervisore.

Sito web TSA - Ci sono sezioni dedicate a fornire informazioni sul viaggiare con condizioni mediche, disabilità e dispositivi medici sul sito ufficiale della TSA. Queste sezioni presentano un'ampia varietà di informazioni utili. Cerca il menu a tendina che ti permette di scegliere informazioni dettagliate sulla situazione particolare su cui hai delle domande. Alcuni esempi sono: viaggiare con afasia, demenza, Alzheimer o lesioni cerebrali; farmaci; disabilità intellettuale o autismo, ipovisione o cecità; difficoltà di udito o sordità; uso di dispositivi medici interni o esterni o impianti; disabilità, dispositivi e aiuti per la mobilità; apparecchi di supporto, tutori, ingessature o protesi; uso recente di materiali radioattivi o farmaci; uso di animali di servizio, compresi i cani; apparecchiature respiratorie.

Account Twitter - La TSA gestisce anche un account Twitter interattivo molto utile con il nome utente @AskTSA. È una piattaforma dove chiunque può postare domande sul processo di screening per condizioni mediche e dispositivi medici, dal passaggio attraverso un checkpoint se si indossa una sacca per stomia sotto i vestiti al viaggiare con una condizione medica temporanea come un'ingessatura su una gamba o un braccio rotto. I viaggiatori che hanno domande su qualsiasi aspetto del processo di screening possono ricevere assistenza dal vivo da un dipendente della TSA ogni giorno dell'anno tramite questo account Twitter. Un'altra opzione è quella di utilizzare Facebook Messenger per inviare i vostri commenti o domande alla TSA.

In sintesi

Sia che tu abbia una disabilità temporanea o permanente o che ti stia imbarcando in un viaggio con qualcuno che soffre di una disabilità, ci sono molte procedure in atto oggi per contribuire a rendere il tuo viaggio negli Stati Uniti più facile e piacevole. Grazie a un'adeguata pianificazione e alle informazioni contenute in questo articolo, avrai maggiori possibilità di semplificare il tuo viaggio. Sii preparato, conosci i tuoi diritti e fatti aiutare dalle persone giuste se hai problemi o domande.

Condividere

FacebookTwitterYoutube

Richiedere ESTA

ESTA è un'autorizzazione di viaggio obbligatoria per chi visita gli Stati Uniti per via marittima o aerea per turismo, transito o affari per meno di 90 giorni.

Richiedere ESTA