Richiesta di un’ESTA con precedenti penali

Pubblicato: Jan 06, 2020, Modificato: Jan 06, 2020 | Tag: Visto con casellario giudiziale, Requisiti ESTA, ESTA con casellario giudiziale

Posso ottenere un’ESTA con dei carichi pendenti?

Sì, un’ESTA può essere ottenuta con dei carichi pendenti. Ad ogni modo ottenere l'approvazione di un’ESTA dipende dalla natura del crimine, dall'età dell'autore in quel momento e dalla data in cui il crimine ha avuto luogo. Indipendentemente da dove si sia verificato il crimine nel mondo, un arresto, cautela giudiziaria o condanna devono essere dichiarati sul modulo di domanda ESTA, se pertinente, o sulla domanda di visto negli Stati Uniti.

I viaggiatori con precedenti penali che vogliono presentare una domanda per entrare negli Stati Uniti tramite l’ESTA spesso trascurano queste domande di ammissibilità. Le domande di ammissibilità ESTA riguardano varie circostanze della storia di un candidato. Queste domande hanno lo scopo di conoscere i possibili rischi per la sicurezza del richiedente. Le domande di ammissibilità che ricevono il maggior numero di decisioni sul modulo sono legate agli arresti e alle condanne che coinvolgono la turpitudine morale. La turpitudine morale è considerata un comportamento moralmente depravato o vile che va contro i sentimenti accettati da una comunità. Le domande sono le seguenti:

"Sei mai stato arrestato o condannato per un crimine che ha provocato gravi danni materiali o gravi danni a un'altra persona o un’autorità governativa?"

Questa domanda si riferisce a condanne penali e arresti che comportano gravi danni alla proprietà o gravi danni a un'altra persona o un’ autorità governativa. Esempi che sarebbero considerati seri includono, ma non sono limitati a:

  • Crimini contro la persona come omicidio, omicidio colposo, stupro, indecenza grave, aggressioni gravi, rapimento
  • Reati contro proprietà come incendio doloso, furto con scasso, semplice furto, rapina, frode, ricezione di beni rubati
  • Reati contro un'autorità governativa come frode, evasione fiscale, corruzione, falsa testimonianza

"Hai mai violato alcuna legge relativa al possesso, all'uso o alla distribuzione di droghe illegali?"

Questa domanda chiede se una legge è stata violata in relazione al possesso, all'uso o alla distribuzione di droghe illegali. Tuttavia, alcune incoerenze possono complicare la domanda di un candidato. Ad esempio, l'uso legale di una sostanza controllata, come marijuana medica nel paese di origine di un richiedente, è ancora considerata illegale ai sensi della legge federale degli Stati Uniti, anche se diversi stati ne hanno legalizzato l'uso. I candidati devono stabilire se l’uso di una droga illegale deve essere giustificato con la risposta "Sì", il che probabilmente comporterà il rifiuto dell’ESTA. In definitiva, se non sei condannato per un reato legato alla droga, la risposta alla domanda è più sull'onestà del richiedente poiché la protezione doganale e di frontiera (CBP) potrebbe non essere in grado di verificare la violazione della droga.

Posso viaggiare con una condanna per droga?

Ottenere un’ESTA con una condanna illegale per droga significherebbe rispondere "No" a entrambe le domande sui carichi pendenti e sull'uso illegale di droga. Tuttavia, considera che rispondere "No" per aver violato le leggi relative al possesso, all'uso o alla distribuzione di droghe illegali sarebbe falso se hai ricevuto una condanna per attività dichiarate nella domanda relativa alle droghe illegali. Se la tua domanda ESTA viene respinta, puoi comunque richiedere un visto turistico B-2 o un visto commerciale B-1 e avere la possibilità di chiarire le circostanze in merito al possesso o all'utilizzo di droghe.

Posso viaggiare con un’ESTA dopo che sono stato condannato alla guida in stato di ebrezza?

Un singolo caso di guida sotto l'influenza dell'alcol non è considerato un crimine di turpitudine morale secondo le regole degli Stati Uniti. Tuttavia, se un richiedente è un bevitore abituale con più violazioni riguardanti l’alcolismo o se ha commesso un reato a seguito di alcolismo che ha causato gravi danni ad altre persone o alla proprietà di un'altra persona o di autorità governative, allora potrebbero probabilmente rispondere "Sì" alla domanda sui carichi pendenti nel modulo ESTA .

Posso viaggiare con un’ESTA con una condanna per aggressione?

Se l’aggressione non ha provocato lesioni gravi o dei danni a un individuo o alla sua proprietà, è probabile che il richiedente possa rispondere "No" alla domanda relativa ai carichi pendenti se rispecchia in modo più accurato le circostanze.

Posso viaggiare con un’ESTA con una pena sospesa?

Una pena sospesa è essenzialmente una pena giudiziaria condizionale che viene eseguita se vengono commessi altri reati. Le risposte di un candidato ESTA non cambiano nelle domande di ammissibilità relative all'anamnesi penale e al possesso o all'uso di droghe con una pena sospesa. Se la condanna di un richiedente non è considerata un crimine di turpitudine morale, è probabile che si possa rispondere negativamente alla domanda sui carichi pendenti.

Posso viaggiare con un’ESTA con una condanna scontata?

Le leggi sui visti e sull'immigrazione degli Stati Uniti non riconoscono il Rehabilitation of Offenders Act, quindi se una condanna è considerata spesa nel Regno Unito o in qualsiasi altro paese con accordi simili per condanne, i richiedenti devono considerare le proprie risposte nel modulo ESTA solo se hanno portato a danno grave a una persona, proprietà di una persona o proprietà di un'autorità governativa.

Posso viaggiare negli Stati Uniti con un vincolo di buon comportamento?

Questa domanda è rivolta ai cittadini australiani. Un vincolo di buon comportamento è una pena non detentiva in cui se non vengono commessi ulteriori reati, all'autore del reato viene scontato il tempo di reclusione dopo un determinato periodo. I richiedenti ESTA devono rispondere in maniera veritiera alle domande sui loro carichi pendenti, nonché sul possesso di droga e sulla storia dell'utilizzo. Avere un vincolo di buon comportamento non cambia tecnicamente le circostanze di un richiedente ESTA, tuttavia, se un’ESTA viene negata, avere un vincolo di buon comportamento contribuisce a stabilire un buon carattere morale (GMC) quando si richiede un visto negli Stati Uniti.

Posso viaggiare in America senza un’ESTA o un visto?

No, per entrare negli Stati Uniti è richiesto un visto o un’ESTA approvata o valida per gli Stati Uniti. Nella maggior parte dei casi, non è possibile salire a bordo di un aereo o di una nave marittima senza un’ESTA approvata o un visto valido. Se viaggi negli Stati Uniti via terra, non hai bisogno di un’ESTA ma quando attraversi il confine devi compilare il modulo I-94 / I-94W.

E se mentissi sulla mia domanda ESTA?

Se CBP scopre che hai mentito su una risposta nella domanda ESTA, questa verrà respinta entro 72 ore dall'invio. Inoltre, l’ESTA sarà probabilmente negata anche se è stata precedentemente approvata. In molte situazioni, l’ESTA potrebbe venire approvata e poi rifiutata senza notifica o spiegazione. CBP si riserva il diritto di revocare l’ESTA in qualsiasi momento. I richiedenti ESTA rinunciano al diritto di presentare ricorso contro un'autorizzazione di viaggio negata nell'ambito della domanda di ingresso negli Stati Uniti ai sensi del programma di esenzione del visto.

Conclusioni

Ottenere un’ESTA con carichi pendenti richiede diverse considerazioni basate sulle circostanze del richiedente. Rispondere sempre alle domande al meglio delle proprie capacità e in maniera veritiera. Se l’ESTA ti viene negata, potresti comunque avere diritto a richiedere un visto per gli Stati Uniti.