Quali sono le regole ESTA?

Pubblicato: Oct 02, 2018, Modificato: Sep 05, 2018 | Tag: Idoneità ESTA, Validità ESTA, Regole ESTA

L’ESTA è un’autorizzazione al viaggio elettronica che consente ai viaggiatori idonei di recarsi negli Stati Uniti per affari, turismo, fini medici, transito o altri scopi temporanei, senza bisogno di visto. È possibile ottenerla online in modo relativamente semplice rispetto al processo di emissione di un visto USA. Prima di imbarcarsi per gli Stati Uniti, un visitatore di nazionalità straniera deve essere consapevole delle restrizioni che comporta l’uso dell’ESTA. Le regole per usare l’ESTA sono le seguenti:

  1. Durata dell’approvazione – Un’ESTA è utilizzabile soltanto se è valida alla data della partenza verso gli Stati Uniti. L’ESTA viene emessa per un periodo di due anni, oppure fino alla scadenza del passaporto, a seconda di quale evento si verifichi per primo. Un’ESTA può scadere mentre il viaggiatore si trova negli USA senza comprometterne l’ammissibilità, tuttavia le altre regole di viaggio ESTA continuano ad applicarsi, nello specifico le norme relative alla durata del soggiorno, al cambiamento dei dettagli e dello scopo del viaggio.
  2. Durata della permanenza – Un’ESTA può essere utilizzata per molteplici visite, di durata non superiore ai 90 giorni. Se un viaggiatore intende restare negli USA per più di 90 giorni, dovrà ottenere un visto adatto allo scopo del viaggio. Se un viaggiatore intende recarsi negli Stati Uniti per molteplici viaggi la cui durata complessiva supera i 90 giorni nell’arco di dodici mesi, o se rimane per più di 90 giorni in un’unica visita, è probabile che avrà bisogno di un visto.
  3. Variazione di dettagli – Ottenere un nuovo passaporto, una nuova cittadinanza o un cambiamento di sesso o di nome invalidano l’ESTA esistente di un viaggiatore, che dovrà quindi richiederne un’altra. Ciascuna ESTA è collegata ai dettagli biometrici del passaporto, quindi il cambiamento di tali attributi comporta il decadimento di un’ESTA precedentemente approvata o negata.
  4. Scopo del viaggio – I viaggiatori possono usare un’ESTA per scopi turistici, ad esempio per far visita ad amici o parenti, vacanza, sottoporsi a cure mediche, oppure per brevi corsi che non forniscono crediti universitari. È inoltre possibile usare l’ESTA per scopi di affari, ad esempio per negoziare un contratto, partecipare a eventi professionali, condurre riunioni d’affari e gestire un’eredità. È inoltre possibile usarla per scopi di transito, nel caso in cui i viaggiatori facciano tappa negli USA, se sono diretti verso un’altra destinazione fuori dagli USA. L’ESTA non si può utilizzare per ottenere un reddito o un impiego da fonti statunitensi, per corsi professionali o universitari, o per altri scopi quali l’investimento.

Le regole ESTA comportano restrizioni per i viaggiatori al fine di garantire che gli stessi non costituiscano un pericolo economico o di sicurezza per i cittadini statunitensi o per i residenti a titolo permanente. A prescindere da tali regole, l’ESTA resta un’autorizzazione al viaggio versatile e conveniente, che ha un’utilità comparabile a quella del visto USA, ma è molto meno complicata da ottenere.

Se sei titolare di un passaporto di un Paese esente dall’obbligo di visto quale Regno Unito, Irlanda, Australia, Nuova Zelanda o altri Paesi dell’Europa occidentale, e desideri richiedere un’ESTA per turismo, affari, o scopi medici o di transito, inoltra subito la tua domanda, oppure, visita la FAQ per saperne di più sull’ESTA

Richiedere ESTA

Condividere

FacebookTwitterGoogle+Youtube

Richiedere ESTA

ESTA è un'autorizzazione di viaggio obbligatoria per chi visita gli Stati Uniti per via marittima o aerea per turismo, transito o affari per meno di 90 giorni.

Richiedere ESTA

Tweets

Archivio