Quali sono le categorie dei visti degli Stati Uniti e delle esenzioni del visto?

Pubblicato: Mar 23, 2020, Modificato: Mar 23, 2020 | Tag: Requisiti ESTA, Ammissibilità ESTA, Requisiti per il visto USA

Introduzione

I cittadini stranieri che visitano gli Stati Uniti devono avere un visto o un'esenzione dal visto. Il processo di richiesta del visto comporta l'invio della domanda online e una fotografia in stile passaporto, il pagamento di una tassa non rimborsabile e un colloquio all'ambasciata per i richiedenti di età compresa tra i 14 e i 79 anni. Il processo di domanda di esenzione dal visto si svolge interamente online, necessita di meno informazioni e non richiede ai richiedenti di partecipare ad un colloquio all'ambasciata. Questo articolo esamina alcune delle categorie di visto degli Stati Uniti e discute le modalità di esenzione dal visto chiamato ESTA.

Categorie di visto degli Stati Uniti

Esistono due tipi principali di visti per gli stati uniti: immigrato e non immigrato. Le differenze principali tra i due risiedono principalmente nello scopo del viaggio e nella durata. Un cittadino straniero che vuole vivere negli Stati Uniti a tempo indeterminato deve richiedere un visto di immigrazione. Le persone che viaggiano per brevi periodi di tempo per turismo, affari, studio, lavoro temporaneo, cure mediche, brevi riunioni di famiglia e altre visite temporanee possono richiedere un visto per non immigranti.

Il rilascio di un visto non conferisce automaticamente il diritto a entrare negli Stati Uniti. Un visto è semplicemente la prova che un funzionario del consolato o dell'ambasciata ha approvato la domanda e che il richiedente sia idoneo a partecipare, ma solo in base allo scopo indicato nella domanda. Spetta all'ufficiale di protezione doganale e di frontiera (CBP) decidere al porto di entrata se una persona può essere autorizzata a entrare negli Stati Uniti in base alle leggi sull'immigrazione.

Visti per l’immigrazione negli Stati Uniti

I cittadini stranieri che viaggiano negli Stati Uniti con l'obiettivo di stabilirsi nel paese possono beneficiare di un visto per immigrati. I richiedenti devono prima presentare una domanda al servizio di cittadinanza e immigrazione degli Stati Uniti (USCIS). I richiedenti con competenze particolari o gli investitori di solito non fanno affidamento sul sponsor, ma la maggior parte degli altri richiederà uno sponsor come ad esempio un datore di lavoro o un parente.

Diversi tipi di domande di visto rientrano nella categoria dei visti per immigrati.

  • Parenti, coniugi e fidanzati di residenti permanenti e cittadini statunitensi possono richiedere un visto per la famiglia.
  • Le persone che desiderano adottare orfani dall'estero possono richiedere un visto di adozione internazionale.
  • Gli investitori con un capitale minimo di 1 milione di dollari (o la metà se investono in un'area privata) possono richiedere un visto per investitori.
  • I datori di lavoro che presentano le certificazioni e le petizioni di lavoro per i potenziali dipendenti che utilizzano il visto di lavoro per immigrati.

La domanda quando è tata approvata viene trasmessa al consolato locale o all'ambasciata americana, dove viene rilasciato il visto per immigrati. L'immigrato deve quindi portare il visto negli Stati Uniti e mostrarlo all'ufficiale del CBP nel porto di entrata.

Visto per non immigrati degli Stati Uniti

I cittadini stranieri che pensano di soggiornare per un breve periodo di tempo negli Stati Uniti per turismo, per motivi medici, lavoro temporaneo, lavoro o studio, devono richiedere un visto per non immigrati. Viene richiesta una domanda con prove giustificative, che variano a seconda dello scopo del viaggio e del tipo di visto. Gli studenti, i turisti e i viaggiatori d'affari possono presentare la domanda tramite il proprio consolato o l’ambasciata locale.

I viaggiatori d'affari che vogliono partecipare a convegni, riunioni o trattative negli Stati Uniti possono richiedere un visto per visitatori (B-1). Gli studenti che sono ammessi a un programma scolastico o hanno una sponsorizzazione negli Stati Uniti possono richiedere un:

  • Visto per studenti se il corso è accademico (categoria F).
  • Visto per studente per un corso di natura professionale (M).
  • Visto per visitatori di scambio (J) per partecipare a programmi di scambio approvati.

I turisti e le persone che viaggiano per cure mediche e gli studenti che non rientrano in nessuna delle categorie sopra indicate (ad es. è un corso senza rilascio di crediti) possono richiedere un visto per visitatori (B-2), chiamato anche visto turistico.

I viaggiatori in viaggio verso altri paesi ma che transitano negli Stati Uniti hanno bisogno di un visto di transito (C). Per visitare la città, visitare amici o altri scopi di svago, i viaggiatori devono avere un visto per visitatori (B), anche per brevi periodi di tempo.

Visti speciali per immigrati e altre categorie di visti

A seconda dello scopo di viaggio, i richiedenti possono avere diritto a diversi altri tipi di visto, tra cui:

Visto sulla diversità - Il programma sulla diversità, ad esempio, è aperto ai cittadini di una varietà di paesi con una rappresentanza storicamente bassa negli Stati Uniti. Non è previsto alcun costo per la registrazione per uno dei due programmi, il DV-2021 o il DV-2022.

Visto degli Stati Uniti per viaggi ufficiali del governo - I capi di Stato o di governo (ad esempio presidenti e primi ministri) possono richiedere un visto A-1. Gli ambasciatori, i consoli, i ministri, i membri del gabinetto, i rappresentanti delle delegazioni UE e UA e i loro parenti stretti possono ottenere un visto A-1 o A-2. I dipendenti del governo, alcuni funzionari militari, il personale dell'UE o dell'Unione africana e i loro parenti o persone a carico diretti possono richiedere un visto A-2.

Visti statunitensi per il personale delle organizzazioni internazionali - I tipi di visto da G-1 a G-4 possono essere rilasciati a persone che lavorano per organizzazioni internazionali, compreso il personale governativo e la loro famiglia. Il visto G-5 può essere richiesto dai dipendenti personali dal G-1 al G-4. I rappresentanti nazionali, il personale della NATO e i loro parenti stretti possono richiedere un visto da NATO-1 a NATO-6. I loro dipendenti personali possono anche ottenere visti NATO-7.

Visto per lavoratori temporanei religiosi - I viaggiatori che richiedono un visto per lavoratore religioso temporaneo (R-1) devono aver lavorato per almeno 2 anni per la stessa organizzazione religiosa che intendono servire negli Stati Uniti come ministro o impiegato religioso. Devono anche lavorare almeno a tempo parziale per questa organizzazione durante il soggiorno negli Stati Uniti

Visto Crewmember - I piloti e gli assistenti di volo che lavorano su aerei commerciali, capitani, ingegneri e alcuni membri dell'equipaggio di una nave marittima, bagnini, personale di cucina e di ricezione e altro personale su una nave da crociera, i tirocinanti della nave di addestramento possono richiedere un visto Crewmember (D ). I richiedenti devono rimanere negli Stati Uniti al massimo per 29 giorni dall'ingresso per beneficiare di questo visto.

Seguito da dare ai rifugiati e agli asili - i viaggiatori a cui è stato concesso l'asilo o lo stato di rifugiato negli Stati Uniti possono chiedere al coniuge e ai loro figli non coniugati di unirsi a loro mediante il modulo I-730.

Programma esenzione del visto

Il programma di esenzione del visto attualmente in atto dal Dipartimento della sicurezza nazionale (DHS) offre ingressi senza visto per periodi fino a 90 giorni. I cittadini di 39 paesi sono attualmente idonei a presentare la domanda. I cittadini stranieri devono richiedere l'autorizzazione di viaggio approvata online tramite il sistema elettronico di autorizzazione di viaggio (ESTA). La domanda non può essere rinnovata, né il soggiorno può essere prolungato.

I richiedenti ESTA sono tenuti a compilare il modulo della domanda online e a rispondere a tutte le domande del modulo. Le decisioni vengono generalmente prese in pochi minuti ma in alcuni casi l'elaborazione può richiedere fino a 72 ore.

L’ ESTA approvata può essere utilizzata per scopi turistici, commerciali e di transito. Tuttavia, i richiedenti non possono lavorare né partecipare a corsi che assegnano crediti accademici. Per beneficiare di un'autorizzazione, un richiedente deve avere un biglietto di andata e ritorno, utilizzare un vettore che ha aderito all'accordo sul programma di esenzione dal visto e soddisfare altri requisiti ESTA. I richiedenti a cui è stata negata l’ESTA possono comunque richiedere un visto per gli Stati Uniti.

Conclusioni

Ci sono diverse categorie di visti statunitensi a scopo immigrazione o non immigrazione. Questo articolo ha introdotto alcuni dei più comuni tipi di visti per immigrati e non immigrati e ha rivisto i criteri di ammissibilità. I richiedenti che possono beneficiare di ingressi senza visto negli Stati Uniti possono prendere in considerazione la domanda di iscrizione ai sensi del programma di esenzione del visto, tramite l'ESTA, se le loro visite non si prolungano per più di 90 giorni e sono a breve termine per affari, turismo o transito.

Se si possiede un passaporto di un paese idoneo alla rinuncia al visto e si desidera ottenere un’ESTA a scopi turistici, d'affari, medici o di transito, si può iniziare a compilare la propria domanda oppure si possono visitare le FAQ per ulteriori informazioni sull'ESTA.

Richiedere ESTA

Condividere

FacebookTwitterYoutube

Richiedere ESTA

ESTA è un'autorizzazione di viaggio obbligatoria per chi visita gli Stati Uniti per via marittima o aerea per turismo, transito o affari per meno di 90 giorni.

Richiedere ESTA

Tweets