In che modo le informazioni sui social media verranno utilizzate dal CBP nella mia domanda ESTA?

Pubblicato: Sep 21, 2020, Modificato: Sep 21, 2020 | Tag: Modulo ESTA, Privacy dei dati ESTA

Introduzione

Ci sono diverse domande sul modulo di domanda ESTA che sono facoltative. Una di queste domande riguarda le informazioni sull'account social media. Questa domanda fornisce un punto di riferimento per la protezione delle dogane e delle frontiere (CBP) quando il controllo delle informazioni del richiedente corrisponde a una fonte alternativa a quelle disponibili per il CBP.

Perché mi viene chiesto di fornire informazioni sui miei account social media?

Questa domanda viene utilizzata dal CBP per identificare i viaggiatori che rappresentano potenziali minacce alla sicurezza degli Stati Uniti. Le informazioni del tuo account sui social media possono essere scansionate per eventuali messaggi o altre attività che potrebbero indicare simpatie verso cause, gruppi o credenze particolari. Il CBP può anche utilizzare i tuoi account social media per convalidare la tua identità, il lavoro, i precedenti viaggi, la cittadinanza, il luogo di residenza o altre informazioni. Queste informazioni vengono quindi utilizzate dal CBP come parte del processo di revisione della domanda ESTA, soprattutto se la domanda viene rivista manualmente. L'elenco seguente fornisce esempi su tipi di informazioni che in genere possono essere ottenuti dagli account dei social media: nome, cognome, località visitate, informazioni sull'occupazione, paese di residenza, indirizzo, convinzioni politiche, credenze religiose, nomi dei genitori e altra famiglia membri, storia criminale, paesi di cittadinanza, connessioni sui social media, reazioni alle connessioni dei social media, come i like, antipatie e altre reazioni.

Le informazioni sui miei social media influenzeranno l'esito della domanda ESTA?

Le informazioni sui social media di un richiedente possono influire sulla probabilità di ottenere un’ESTA approvato. Le informazioni sull'account dei social media aiutano il CBP a rivedere la domanda per verificare e raccogliere più informazioni per supportare la decisione sull'approvazione o il rifiuto della richiesta ESTA. Se le informazioni dell’account sui social media non corrispondono a nessuna delle informazioni che hai fornito sulla domanda ESTA, è possibile che ciò possa influenzare la decisione del CBP se la domanda dovesse essere rivista manualmente

Quali informazioni il CBP sarà in grado di visualizzare sui miei account social media?

Le informazioni disponibili da parte del CBP dipenderanno dalle impostazioni sulla privacy per ciascuno degli account social media che hai dichiarato. Se le tue impostazioni sulla privacy non consentono la visualizzazione pubblica, è probabile che il CBP non sia in grado di visualizzare le informazioni sui social media a meno che non richiedano un rilascio di informazioni dalla società o da persone che gestiscono il sito web social media.

Come vengono elaborate le informazioni sull'ESTA?

Tutte le informazioni fornite sulla domanda ESTA, comprese le informazioni sull'account dei social media, saranno elaborate in conformità con la politica sulla privacy dei dati ESTA. La gestione delle informazioni è descritta nell'Informativa sui registri dei sistemi ESTA (SORN) e nella valutazione dell'impatto sulla privacy (PIA). Se la politica sulla privacy non viene accettata, è possibile omettere le informazioni facoltative nel modulo ESTA, come le informazioni sugli account social media. Tuttavia, bisogna comunque rispondere a tutti i campi richiesti nel modulo ESTA, altrimenti non è possibile viaggiare in base al programma di esenzione del visto (VWP) senza presentare una domanda ESTA completa e ottenere un'autorizzazione approvata.

Conclusioni

Sebbene le informazioni sugli account social media siano facoltative, si consiglia ai richiedenti di inserire i dettagli relativi ai propri account se ci si sente a proprio agio. Fornire queste informazioni non dovrebbe influire sulla probabilità di rifiuto o approvazione dell'ESTA, ma aiuterà il CBP a determinare le possibili minacce alla sicurezza qualora la domanda venga rivista manualmente. Le domande dei richiedenti ESTA vengono elaborati in conformità con le politiche sulla privacy dei dati CBP, pertanto i richiedenti devono essere consapevoli di tutti i termini con cui non si sentono a proprio agio quando forniscono informazioni sui social media.