ESTA a scopi turistici

Pubblicato: Oct 21, 2019, Modificato: Oct 21, 2019 | Tag: Requisiti ESTA, ESTA per il turismo

Introduzione

Un’ESTA è considerato un esonero dal visto  da utilizzare da parte dei viaggiatori che sono in possesso dei passaporti residenti nei paesi con esenzione dal visto per visitare gli Stati Uniti fino a 90 giorni. Un’ESTA viene rilasciata per un periodo di due anni o fino alla data di scadenza del passaporto, a seconda di quale evento si verifichi per primo.

È possibile utilizzare l'ESTA a scopi turistici come le visite, le vacanze, le visite con la famiglia, i parenti o gli amici, le cure mediche oltre alla partecipazione a eventi di organizzazione fraterna, sociale o di servizio o la partecipazione ad attività sportive, amatoriali e non pagate, eventi o concorsi simili. Inoltre, è possibile studiare attraverso brevi corsi ricreativi, a condizione che il credito ottenuto dalla frequentazione del corso non possa essere utilizzato per conseguire una laurea.

Esempi di situazioni in cui un’ESTA è adatta a scopi turistici

Esempio 1

Turista con passaporto del Regno Unito e amico che possiedono un passaporto australiano. Entrambi stanno andando in aereo da Londra a New York, e poi in auto verso il Canada. Un’ESTA è un'autorizzazione di viaggio adeguata a entrambi i soggetti, purché il tempo complessivo tra Canada, Messico, Stati Uniti e le isole o i territori adiacenti non superi i 90 giorni.

Esempio 2

Cittadino con passaporto francese che desidera visitare gli Stati Uniti partendo dalla Francia per partecipare a un corso di cucina non accreditato di tre giorni a Los Angeles e trascorrere qualche settimana per visitare la costa ovest degli Stati Uniti. Un'ESTA è un'autorizzazione di viaggio adeguata per questa visita individuale.

Esempio 3

Titolare di passaporto italiano che desidera recarsi negli Stati Uniti dall'Italia per partecipare a un torneo di karate amatoriale i cui vincitori non sono pagati. Un’ESTA è l'autorizzazione di viaggio che fa al caso suo.

Altri requisiti ESTA

I viaggiatori che desiderano ottenere un’ESTA a fini turistici devono rivedere i requisiti ESTA prima di fare domanda oltre ai dettagli del programma di esenzione dal visto.

Negazioni e ineleggibilità

L'ESTA negata non può essere impugnata. I richiedenti che non sono idonei per l'ESTA o che si sono visti negare l’ESTA possono richiedere un visto turistico B-2.

Restrizioni

Estensione del soggiorno o modifica dello stato: non è possibile estendere un’ESTA o richiedere di passare al visto mentre ci si trova in un territorio degli Stati Uniti. Le domande di visto o le successive domande ESTA devono essere presentate al di fuori degli Stati Uniti. I richiedenti possono mettere a rischio le future domande di visto o l’ESTA non lasciando gli Stati Uniti al termine dei 90 giorni dall’arrivo negli Stati Uniti tramite l’autorizzazione ESTA.

Scopo del viaggio – l’ESTA non può essere utilizzata se il viaggiatore  vuole studiare per ottenere dei crediti accademici, lavorare dietro compenso in un’azienda statunitense o lavorare come collaboratore nella stampa, ad esempio un ruolo in radio, nella stampa, nei film o in qualsiasi altra forma di media. Non è possibile utilizza l'ESTA per le esibizioni competitive o espositive di fronte a un pubblico pagante. L’ESTA non può essere utilizzata per ottenere una residenza permanente o temporanea, oltre ai 90 giorni concessi dal programma di esenzione dal visto.

Ammissibilità

Un’ESTA approvata non può in nessun modo garantire l'ingresso negli Stati Uniti a fini turistici. La protezione delle dogane e della frontiera (CBP) può negare l'ingresso negli Stati Uniti dei viaggiatori con un'ESTA approvata. La negazione alla frontiera può avvenire per ragioni come la mancata dichiarazione di merci, la fornitura di informazioni fuorvianti in un modulo ESTA o qualsiasi altra ragione considerata come possibile rischio per l’immigrazione o per la sicurezza degli Stati Uniti. Se viene negato l'ammissione alla frontiera, non possono venire concessi i diritti al ricorso.

Trattamenti medici negli Stati Uniti

Trattamento medico programmato - se è stato programmato un trattamento medico negli Stati Uniti, può essere necessario esibire alla frontiera la prova del trattamento. Avere in possesso una prenotazione o una prova a portata di mano è sufficiente per soddisfare qualsiasi richiesta di informazioni sulle cure mediche al confine con gli Stati Uniti. Le prove possono essere la documentazione sulla diagnosi medica e il motivo per cui il trattamento deve essere effettuato negli Stati Uniti. Altre forme di documentazione ammissibile possono includere una lettera di un medico o di un chirurgo che ha sede negli Stati Uniti contenente i dettagli sul trattamento, i costi e la durata della procedura, inclusi i tempi di recupero della prognosi e del post-trattamento, nonché la documentazione delle spese per la procedura che possono essere pagate sulla base dei mezzi propri dei richiedenti. Queste prove possono essere gli estratti conto bancari o le altre forme di attività basate sulla liquidità da utilizzare come pagamento delle procedure mediche.

Trattamento medico non programmato - i problemi di salute durante il pernottamento negli Stati Uniti saranno trattati dal personale medico locale. Le spese mediche non pianificate sono coperte dalla compagnia assicurativa di viaggio o sono pagate in qualsiasi momento prima o dopo il trattamento.

Conclusioni

Molti scopi turistici sono consentiti dal Visa Waiver Program. L'ESTA offre ai viaggiatori idonei un'opzione conveniente e accessibile per ottenere un'autorizzazione di viaggio online per visitare gli Stati Uniti.

Se si possiede un passaporto di un paese idoneo alla rinuncia al visto e si desidera ottenere un’ESTA a scopi turistici, d'affari, medici o di transito, si può iniziare a compilare la propria domanda oppure si possono visitare le FAQ per ulteriori informazioni sull'ESTA.

Richiedere ESTA

Condividere

FacebookTwitterGoogle+Youtube

Richiedere ESTA

ESTA è un'autorizzazione di viaggio obbligatoria per chi visita gli Stati Uniti per via marittima o aerea per turismo, transito o affari per meno di 90 giorni.

Richiedere ESTA

Tweets