ESTA a scopi di transito

Pubblicato: Jan 20, 2020, Modificato: Jan 22, 2020 | Tag: Requisiti ESTA, ESTA per il transito

Introduzione

Il passaggio attraverso gli Stati Uniti può essere utile per i viaggiatori che desiderano prenotare tariffe aeree più convenienti verso un’altra destinazione finale. I viaggiatori provenienti da uno dei paesi con esenzione dal visto possono utilizzare un’ESTA (sistema elettronico per l'autorizzazione al viaggio) a scopi di transito. Se una domanda ESTA viene respinta o i viaggiatori non sono idonei per l'ESTA, in alternativa possono richiedere un visto di transito C-1.

Un’ESTA viene rilasciata per un periodo di tempo di due anni o fino alla data di scadenza del passaporto, a seconda di quale data venga prima. L’ESTA può essere utilizzata per più ingressi negli Stati Uniti fino a 90 giorni per visita. Inoltre, i viaggiatori in transito possono utilizzare l’ESTA a scopi turistici o di lavoro negli Stati Uniti mentre la loro autorizzazione è approvata.

I viaggiatori che desiderano utilizzare un’ESTA a fini di transito devono indicare nel loro modulo di domanda che stanno transitando solo attraverso gli Stati Uniti e che la loro destinazione finale è un territorio non statunitense.

Cosa succede se sono in transito verso il Canada, il Messico o isole adiacenti?

Il tempo trascorso in Canada, Messico e isole adiacenti conta per il limite di 90 giorni per visita, indipendentemente dalla modalità di trasporto, via terra, mare o aereo. Un’ESTA approvata può essere utilizzata per rientrare negli Stati Uniti purché la visita totale in questi territori non superi in totale i 90 giorni.

Le isole adiacenti comprendono molti territori o possedimenti britannici, francesi o olandesi all'interno o nelle vicinanze del Mar dei Caraibi, come: Bahamas, Barbados, Bermuda, Haiti, Repubblica Dominicana, Giamaica, Martinica, St. Pierre e Miquelon, Trinidad e Tobago, Isole Sottovento, Anguilla, Antigua, Guadalupa, Nevis, St. Kitts, Isole Vergini britanniche, Isole Sopravento meridionali, Dominica, Grenada, St. Lucia e St. Vincent.

Altri requisiti ESTA

I viaggiatori che desiderano ottenere un’ESTA a scopo di transito devono consultare i requisiti ESTA prima di fare domanda, nonché i dettagli del programma di esenzione dal visto.

Rifiuti e ineleggibilità

L’ineleggibilità dell'ESTA non può essere impugnata. I richiedenti con negazione dell’ESTA o che non sono idonei possono ancora richiedere un visto commerciale B-1.

Restrizioni

Estensione del soggiorno o modifica dello stato: non è possibile estendere un’ESTA o richiedere di passare a una categoria di visto mentre ci si trova negli Stati Uniti. Eventuali altre domande di visto o successive domande ESTA devono essere presentate al di fuori degli Stati Uniti. I richiedenti potrebbero mettere a rischio future domande di visto o di ESTA non lasciando gli Stati Uniti prima dei 90 giorni limite da quando sono arrivati negli Stati Uniti con un’ESTA.

Scopo del viaggio - l’ESTA non può essere utilizzata se un viaggiatore intende studiare per avere crediti accademici, lavorare a fronte di un pagamento da una fonte statunitense o lavorare come collaboratore nella stampa, ad esempio un ruolo in radio, stampa, film o qualsiasi altro forma di media. L'ESTA non può essere utilizzata per alcuna forma di esibizione competitiva o espositiva a fronte di un pagamento con un pubblico pagante. Un’ESTA non può essere utilizzata per ottenere la residenza permanente o temporanea, oltre ai 90 giorni concessi nell'ambito del programma di esenzione dal visto.

Ammissibilità

Un’ESTA approvata non garantisce l'ammissione negli Stati Uniti a scopi di transito. Customs and Border Protection (CBP) ha l'autorità di negare l'ingresso ai viaggiatori con un’ESTA approvata. La negazione alla frontiera potrebbe essere dovuta a ragioni come la mancata dichiarazione di merci, la fornitura di informazioni fuorvianti in un modulo di domanda o qualsiasi altra ragione considerata come possibile rischio per l’immigrazione o per la sicurezza. Se l'ammissione alla frontiera viene negata, non ti verrà concesso il diritto di presentare ricorso.

Trattamenti medici negli Stati Uniti

Trattamento medico pianificato - se hai un trattamento medico programmato negli Stati Uniti, ti potrebbe essere richiesto alla frontiera di fornire la prova del trattamento che hai programmato. Avere una qualche forma di prova a portata di mano dovrebbe essere sufficiente per soddisfare qualsiasi richiesta di informazioni al confine con gli Stati Uniti. Le prove possono includere la documentazione sulla diagnosi medica e il motivo per cui il trattamento deve essere effettuato negli Stati Uniti. Altre forme di documentazione possono includere una lettera di un medico o di un chirurgo con sede negli Stati Uniti, che contenga i dettagli sul trattamento, i costi e la durata della procedura, inclusi i tempi di recupero della prognosi e post-trattamento, nonché la documentazione che le spese per la procedura possono essere pagate sulla base dei mezzi propri. Tali prove possono includere gli estratti bancari o altre forme di attività basate su liquidità che possono essere utilizzate per pagare le procedure mediche.

Trattamento medico non pianificato - i problemi medici che sorgono durante il viaggio negli Stati Uniti sono trattati dal personale medico locale. Le spese per i trattamenti non pianificati sono coperte dalla compagnia assicurativa di viaggio o pagate in qualsiasi momento prima o dopo il trattamento.

Conclusioni

L’ESTA può essere utilizzata dai viaggiatori idonei a fini di transito. Le persone con un’ESTA approvata possono trascorrere del tempo negli Stati Uniti per turismo o a scopi lavorativi. I viaggiatori devono essere consapevoli del fatto che ogni giorno trascorso in Canada, in Messico o nei territori circostanti conta per il limite di 90 giorni e pertanto si consiglia di pianificare i propri itinerari in base alle restrizioni di viaggio degli Stati Uniti, insieme a quelli di altri paesi di destinazione.

Se si possiede un passaporto di un paese idoneo alla rinuncia al visto e si desidera ottenere un’ESTA a scopi turistici, d'affari, medici o di transito, si può iniziare a compilare la propria domanda oppure si possono visitare le FAQ per ulteriori informazioni sull'ESTA.

Richiedere ESTA

Condividere

FacebookTwitterYoutube

Richiedere ESTA

ESTA è un'autorizzazione di viaggio obbligatoria per chi visita gli Stati Uniti per via marittima o aerea per turismo, transito o affari per meno di 90 giorni.

Richiedere ESTA

Tweets